590 anni di Agricolutura

Attività principali

Agricoltura:
800 ettari coltivati
400 ettari valle da pesca e AFV
200 ettari di barena

Pesca:
Branzino, Orata, Bosega, Meccia
Caustello, Lottregano, Verzelatta
Anguille, Latterino

   La nostra storia
  • 27 aprile 1428: Primo atto ufficiale di compravendita
  • 1971: compravendita da parte del gruppo Ferruzzi (accorpamento fondiario e spinta innovativa)
  • 1995: Epoca Gandolfi (legge 2080 - 2004 Fasce tampone - 2009 agricoltura conservativa)
  • 14 novembre 2016: attuale proprietà del Gruppo Vallette, che conduce 3234 ettari e 13 MWatt

Innovazione

Forte impegno nell'innovazione e sperimentazione sin dall'epoca Ferruzzi. Sant'Ilario è attualmente impegnata in diversi progetti

Prove e Test

Prove varietali annuali con case sementiere

Prove di prodotti fitosanitari pre-commercializzazione

Prove Help Soil con l'Università di Padova

Prove di macchine agricole innovative

Progetti in corso

Progetto AGER con l'Università di Padova, BARILLA

Progetto DIG CONTROL con Università di Padova, ARPAV, Faresin, BASF

Progetto Mais Italy per la valorizzazione del mais

Attenzione all'Ambiente

L'Agricola Sant'Ilario si prende cura anche della qualità dell'ambiente dedicandosi attivamente alla salvaguardia del pianeta, un fattore imprescindibile per il miglioramento della salute globale.
261 ettari impegnati con agricoltura Conservativa (Blu)
120 ettari di fasce tampone e boschetti
Pollinator fasce progetto "Operation Pollinator"
Irrigazione Efficienza nell'irrigazione (rangers)
Precision Farming Utilizzo tecniche di Precision Farming (Concimazione a dose variabile)
Dig-Control Capofila nel progetto Dig-Control per l'incremento della sostanza organica nel terreno
   L'agricoltura Conservativa

A partire dal 2009 Sant'Ilario ha aderito al programma regionale legge 2014 azione 1
Utilizzo di macchine per la lavorazione a basso impatto ambientale
Eliminazione dell'aratura e di lavorazioni ad alto impatto energetico

   I Vantaggi

mantenimento struttura terreno (no inversione strati)
Copertura costante del terreno
Mantenimento della sostanza organica
Sensibile aumento delle rese
Riduzione dei costi ad ettaro delle lavorazioni

Dove Siamo

Mira (VE) Loc. Gambarare